Ostensione 2015: decreto dell’Arcivescovo

Per remissione, nell'atto della Confessione, della scomunica relativa all'aborto procurato

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
In allegato il testo del decreto del 18 febbraio 2015 con cui l’Arcivescovo mons. Nosiglia concede – per il periodo dell’Ostensione della Sindone 2015 (dal 19 aprile al 24 giugno) – a tutti i sacerdoti, diocesani o extra-diocesani, ai membri di istituti di vita consacrata o di società di vita apostolica che siano regolarmente abilitati a ricevere le confessioni dei fedeli per l’intero territorio dell’Arcidiocesi di Torino, la facoltà di rimettere nell’atto della confessione sacramentale la scomunica non dichiarata relativa all’aborto procurato senza l’onere del ricorso a favore specialmente di quanti programmano il proprio pellegrinaggio alla Santa Sindone.