Il piano della Città per la visita di Papa Francesco a Torino

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
La Città di Torino ha messo a punto un piano per la visita di Papa Francesco del 21 e 22 giugno con una serie di servizi per facilitare l’incontro del Santo Padre con le centinaia di migliaia di pellegrini che giungono dal Piemonte, da tutta Italia, ed anche dall’Europa e dal mondo.
Un piano che ha coinvolto oltre al Comune di Torino e al Comitato per l’Ostensione della Sindone, la Regione Piemonte, la Città Metropolitana, l’Amiat, il Gruppo Torinese Trasporti (Gtt), l’Agenzia Mobilità Metropolitana (Amm), Gruppo Iren, Sagat, Smat, Trenitalia, Turismo Torino, 5t – Tecnologia Telematiche Trasporti Traffico Torino. Si è cercato di rispondere all’orientamento del Papa per una visita ‘alla città’ favoredno al massimo l’incontro del pontefice con il territorio torinese e piemontese.
 
Maxischermo in centro 
La Messa del 21 giugno in piazza Vittorio è per tutta la città, oltre che in piazza i fedeli possono partecipare in tutto il centro storico, in particolare vengono installati maxi schermi in piazza Castello, piazza San Giovanni, piazzetta Reale, piazza San Carlo, lungo via Po e in piazza Vittorio.
 
Viabilità e servizi nei giorni del Papa
Vengono potenziati i trasporti urbani ed extraurbani, con un aumento del numero di mezzi che portano alle aree cittadine temporaneamente chiuse al traffico e l’incremento dei servizi ferroviari metropolitani e regionali con la messa a disposizione di 98 convogli straordinari. In particolare la metropolitana sarà in servizio domenica 21 dalle 5.30 all’1.30 di notte, lunedì 22 dalle 5.30 alle 0.30 di notte. Domenica 21 giugno viene completamente chiuso al traffico un quadrilatero compreso tra corso Moncalieri e corso Casale, corso Regina Margherita, via della Consolata, corso Galileo Ferraris e corso Vittorio. Con i mezzi pubblici è possibile raggiungere agevolmente il perimetro del quadrilatero. Lunedì 22 giugno dalle 8.30 alle 11 sarà interrotta la viabilità nel tratto di corso Vittorio Emanuele II tra le vie Nizza e Madama Cristina per la visita del Pontefice al Tempio Valdese.
In preparazione all’avvenimento da lunedì 15 giugno il ponte Vittorio Emanuele I, quello che unisce piazza Vittorio Veneto e piazza Gran Madre, è chiuso al traffico nella direzione da piazza Gran Madre verso piazza Vittorio Veneto, per i lavori di allestimento della struttura che ospita il palco e l’altare per la Messa di Papa Francesco e l’incontro con i giovani di domenica pomeriggio. Sabato 20 giugno piazza Vittorio viene completamente chiusa al traffico, compresi gli attraversamenti; deviate o limitate le linee 7, 13, 15, 16, 30, 53, 55, 56, 61, 70 e Star 2. Domenica 21 vengono deviate le linee 3, 6, 55, 56, 57, 67, bus Venaria Express. Sospeso il 7, 16, Star 1 e Star 2. Le linee 4, 5, 11, 13, 14, 15, 18, 27, 29, 30, 57, 58b, 59, 61, 63, 68, 70, 72, 73 si attestano nei pressi del perimetro della zona chiusa al traffico. Lunedì 22 per la chiusura di parte di corso Vittorio verranno deviate le linee 9, 33, 52, 61, 67, 68. È inoltre attiva una navetta dalla stazione Dora a corso San Maurizio, pronta per l’arrivo dei treni della linea sfmA Torino-Germagnano-Ceres. È infine in funzione anche la «navetta Sindone» che collega il parcheggio Pellerina con i Giardini Reali.
 
Pronto soccorso, punti acqua e servizi igienici
Saranno allestiti punti di pronto soccorso medico, collocati servizi igienici, messi a disposizione 4 distributori di acqua in piazza Vittorio Veneto e 2 rispettivamente nelle piazze Castello e San Carlo. 
 
Raccolta rifiuti
Domenica 21 e lunedì 22 giugno la raccolta rifiuti nelle zone del centro città potrebbe subire variazioni. I contenitori per la raccolta collocati negli interni dei cortili non subiranno alcun spostamento. Saranno invece dislocati, in posizioni sicure, i cassonetti posti sulla strada; per quanto concerne i cestini raccogli rifiuti in ghisa, essi saranno sostituiti da cestini temporanei dotati di piedistallo e sacco trasparente.
 
Vigili urbani, protezione civile, volontari della Sindone e il medical services dell’Ostensione a servizio dei pellegrini
Sono in servizio seicento vigili, di cui 180 dal Piemonte, cui si aggiungono i volontari della Protezione Civile e soprattutto gli oltre duemila volontari dell’Ostensione, le ‘giacchette viola’, che offrono un contributo essenziale a sostegno del servizio d’ordine e dell’accoglienza, come per tutti i 67 giorni di esposizione della Sindone. Tra loro anche i volontari del Medical Services dell’Ostensione, coordinato dal dottor Sergio Sgambetterra, che assicurano l’assistenza sanitaria. 
 
Dehor chiusi in piazza Vittorio
Già da sabato 20 i locali di piazza Vittorio dovranno ritirare tutti i dehor e chiudere tassativamente entro mezzanotte. Domenica 21 tutti i dehor e le strutture esterne degli esercizi commerciali non sono consentite.
 
Viabilità e i servizi. Attivo un numero della Polizia Municipale
La Polizia Municipale mette inoltre a disposizione un numero telefonico 011.01134313 cui rivolgersi per informazioni relative alla visita del Santo Padre. Il numero è attivo fino a lunedì 22 giugno tutti i giorni dalle 8 alle 19.
 
Aggiornamenti costanti sulla visita di Francesco
Aggiornamenti costanti sulla preparazione e lo svolgimento della visita di papa Francesco vengono assicurati sul sito dell’Ostensione 2015 www.sindone.org, sul portale della Città di Torino (www.comune.torino.it) e dai siti web Gtt (www.gtt.it), 5T (www.5t.torino.it), Torino click (www.torinoclick.it).   

In allegato la cartina con la viabilità di domenica 21 giugno e i provvedimenti viabili nei giorni della visita del Papa a Torino.