Happening degli oratori e dei giovani – Il programma

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
#FinoAllaFine! «L’Amore più grande», contemplato nella Sindone e nella passione educativa di san Giovanni Bosco, chiede di essere vissuto «fino alla fine»: è questo l’invito forte dell’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia per l’Happening degli oratori e dei giovani a Torino, nei giorni 19-20-21-22 giugno 2015, un appello da approfondire e condividere in quattro giornate dedicate in modo speciale ai giovani, agli adolescenti, ai ragazzi e ai bambini, in occasione della visita di Papa Francesco. Coordinata dal Progetto Turin for Young della Pastorale Giovanile Diocesana e Salesiana, la proposta dell’Happening si rivolge con particolare entusiasmo innanzitutto agli educatori e agli animatori dell’Arcidiocesi di Torino e delle diciassette diocesi di Piemonte e, Valle d’Aosta e tutta l’Italia, ma anche di altri Paesi d’Europa e del mondo, per compiere uno straordinario pellegrinaggio sulle orme de «L’Amore più grande»: venerando la Sindone e visitando i luoghi della vita di san Giovanni Bosco, del beato Pier Giorgio Frassati e di tanti santi della carità. Sono più di diecimila i giovani iscritti all’Happening, chiamati a contemplare e a testimoniare l’Amore più grande, cui si aggiungono gli oltre 50.000 che si daranno appuntamento in piazza Vittorio per l’incontro del Santo Padre con i giovani. E se «L’Amore più grande» è il tema che abbraccia un anno così intenso… «Fino alla fine» (Gv 13,1) sarà l’orizzonte che aprirà l’Happening 2015: un amore fedele fino alla fine, un amore per tutti, un amore che mette in gioco la vita.

 
SEI VERBI, DODICI TAPPE E UN’ICONA PER IL CAMMINO DEI GIOVANI

Nei giorni dell’Happening, Torino si trasformerà in un grande Oratorio, aperto a tutto il mondo, luogo di incontro e di confronto tra Oratori, Associazioni, Movimenti e Gruppi giovanili, sui temi che il Sinodo dei Giovani di Torino ha evidenziato, «sei verbi» per la Pastorale Giovanile: uscire, stare, riconoscere, generare, abitare, accompagnare, ispirati all’Evangelii Gaudium e al testo preparatorio del prossimo Convegno Ecclesiale di Firenze, nel novembre 2015.

«L’Amore più grande», motto dell’Ostensione della Sindone 2015, è associato anche ad un’icona che ne richiama la profondità spirituale e la dimensione educativa. L’icona ha compiuto un pellegrinaggio negli Oratori della Diocesi, cuore dell’accoglienza dei giovani che giungono dall’Italia e dal mondo per l’Happening. L’icona ha al centro la scena della Crocifissione con Maria e Giovanni e, nella cornice, i volti di otto santi legati ai giovani: san Giovanni Bosco, san Leonardo Murialdo, beato Pier Giorgio Frassati, san Giuseppe Benedetto Cottolengo, san Filippo Neri, san Carlo Borromeo, san Luigi Gonzaga e san Giovanni Paolo II.
Sotto, completa la cornice l’immagine degli Sposi di Cana. Dodici figure per dodici tappe di un pellegrinaggio alla scoperta dei santi torinesi e dei giovani e della Sindone. Dodici tappe per dodici parole, per un percorso interiore di spiritualità giovanile, avendo come mappa l’icona stessa, che nei suoi tanti simboli è già annuncio dell’Amore. Oltre a Castenuovo don Bosco e a Chieri, nel centro Città sono dieci le tappe proposte ai giovani pellegrini, tutte sul tema dell’Amore. La Guida del Pellegrino le spiega con precisione e la Mappa consegnata nel Kit ne indica la posizione geografica.

PROGRAMMA DELL’HAPPENING 

 

Sarà possibile ritirare i kit del pellegrino e i pass per la Messa del 21 giugno con Papa Francesco in piazza Vittorio a Torino e l’incontro dei giovani del pomeriggio solo dal referente del gruppo con i seguenti orari:
18 e 19 giugno: 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00 presso la Curia Metropolitana di Torino – via Val della Torre 4 – Torino

20 giugno: 9.30 – 20.00 presso la Curia Metropolitana di Torino – via Val della Torre 4 – Torino. 
Per i gruppi che arriveranno il 19 giugno i kit saranno consegnati direttamente dall’oratorio ospitante di cui saranno comunicati i riferimenti necessari. 

 
VENERDÌ 19 GIUGNO
ORE 18.00: Celebrazione Eucaristica di apertura presieduta da S.E.R. Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino al Santuario della Consolata nella vigilia della solennità.

Accoglienza della Croce della GMG, della delegazione dei Giovani di Cracovia e dell’icona dei Giovani, dei primi pellegrini in arrivo a Torino, tra cui una delegazione da Chambéry.
ORE 20.00: Processione della B.V.M. Consolata, patrona dell’Arcidiocesi

ORE 22.30: in piazza San Carlo «THE SUN» e «REALE» in concerto: musica e testimonianze sull’Amore Più Grande, una serata di musiche che coinvolgono e parole che colpiscono.

Nell’adiacente chiesa di San Carlo Borromeo possibilità di preghiera e adorazione eucaristica con le Sentinelle del Mattino e il Rinnovamento nello Spirito Santo.

SABATO 20 GIUGNO

Pellegrinaggio «L’AMORE PIÙ GRANDE»: Sindone, luoghi di don Bosco, Santi della carità

La visita alla Sindone sarà possibile dalle ore 8 alle ore 14 secondo gli orari comunicati ad ogni singolo gruppo.

ORE 10.00: chiesa di San Filippo Neri, Torino, catechesi per i giovani su «L’amore lascia il segno» di S.E.R. Mons. Guido Gallese, Vescovo di Alessandria e Delegato per la Pastorale Giovanile Regionale
ORE 15.00: chiesa di San Filippo Neri, Torino, catechesi per educatori ed animatori degli Oratori di S.E.R. Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara e vicepresidente della CEI.
Il luogo per le catechesi è altamente significativo: la chiesa di San Filippo Neri, nel centro di Torino, scelta per onorare i cinquecento anni della nascita del primo Santo degli Oratori. Un’ulteriore sosta di preghiera sarà presso la chiesa di San Francesco d’Assisi, dove nacque l’Oratorio di don Bosco: qui sarà esposta la Croce della GMG e qui si potrà vivere il Sacramento della Riconciliazione durante la giornata.

ORE 21.00: Festa e grande Veglia di preghiera in attesa di Papa Francesco presieduta da S.E.R. Mons. Cesare Nosiglia con i Vescovi di Piemonte e Valle d’Aosta.

La grande Veglia avrà come tema il capitolo 21 del Vangelo di San Giovanni: l’apparizione del Risorto agli apostoli nel contesto della pesca miracolosa sul lago e il «mandato» dell’Amore più Grande a Pietro. Lo svolgimento della Veglia richiamerà la fatica di riconoscere la presenza del Risorto, la sua presenza nella Chiesa e nell’Eucarestia, la preghiera per la visita a Torino del successore di Pietro, la forza della Misericordia che riconcilia e ricrea. 

Nell’area della Veglia sarà collocata una barca autentica (un gozzo ligure) e suggestive coreografie di danza evocheranno la pesca miracolosa, simbolo del convergere dei giovani nell’abbraccio dell’Amore più Grande. 

ORE 23.00: Sacramento della Riconciliazione nell’«Atrium Misericordiae» e Adorazione Eucaristica notturna presso la chiesa del Santo Volto

Pernottamento presso «l’Oratorio più grande», Parco Dora, Area Vitali – Oratorio Santo Volto, Torino.
 

DOMENICA 21 GIUGNO
ORE 6.00: Sveglia, preghiera delle Lodi mattutine e colazione.

ORE 6.30: Trasferimento a piedi in piazza Vittorio Veneto in gruppi da 150 persone con navette GTT al deposito zaini adibito presso il percorso Sindone nei Giardini Reali.

Per motivi di sicurezza GLI ZAINI DOVRANNO ESSERE DEPOSITATI NELL’AREA PREDISPOSTA e sarà possibile ritirarli al termine dell’incontro con il Santo Padre del pomeriggio, dalle 19.30 in poi. Sarà possibile introdurre nei settori della piazza la sacca del pellegrino TFY2015 con l’acqua e il cibo per il pranzo. 

ORE 10.45: Celebrazione Eucaristica con Papa Francesco

ORE 14.00 – 15.00: In piazza Maria Ausiliatrice: «Cuori più grandi». L’eredità di Don Bosco rivolta a tutti gli oratori di oggi. Un’ora di animazione, festa, spunti e riflessioni per riscoprire lo stile dell’oratorio e prepararsi alle parole di Papa Francesco.

ORE 15.00: Visita di Papa Francesco a Valdocco

In piazza Maria Ausiliatrice: saluto di Papa Francesco alla rappresentanza di educatori e animatori, delegati dagli Oratori delle Diocesi di Torino, del Piemonte e d’Italia, con l’Assemblea del Forum degli Oratori Italiani

ORE 16.00: Festa e preghiera dei giovani, dei ragazzi e dei bambini in piazza Vittorio Veneto, aspettando Papa Francesco

ORE 18.00: Incontro conclusivo di Papa Francesco con giovani, ragazzi e bambini.
 

LUNEDÌ 22 GIUGNO
ORE 9.00 – 15.30: Visita alla Sindone per i ragazzi degli oratori estivi

Pellegrinaggio degli oratori estivi sulle orme dei santi della carità.

ORE 15.30 – 17: Festa e preghiera in piazza Solferino

ORE 17.00: Saluto a Papa Francesco lungo la strada del suo ritorno da parte dei bambini, dei ragazzi, degli animatori e degli educatori degli Oratori estivi.

 

NB: i percorsi per gli spostamenti dei gruppi TFY2015 previsti dalle forze di pubblica sicurezza saranno comunicati non appena resi noti dalle Autorità competenti.   


Per informazioni sull’Happening degli oratori e dei giovani: www.turinforyoung.it