Beato Angelico al castello di Miradolo

Esposizione sul trittico Ascensione, Giudizio Universale e Pentecoste

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

C’è una ideale continuità artistica e spirituale tra il “Compianto sul Cristo morto” del Beato Angelico, esposto al Museo Diocesano di Torino e visibile per tutto il periodo dell’Ostensione, e la mostra “Beato Angelico. Il Giudizio svelato. Capolavori attorno al Trittico Corsini” in programma fino al 28 giugno nelle sale del  Castello di Miradolo, a S. Secondo di Pinerolo.

 

Realizzata e proposta dalla Fondazione Cosso, l’evento espositivo è pensato per svelare al pubblico un percorso espositivo intimo e raffinato che racconta un capolavoro di Fra’ Giovanni da Fiesole: il suggestivo trittico con l’Ascensione, il Giudizio Universale e la Pentecoste, custodito presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini a Roma.

 

“I protagonisti del trittico Corsini – spiega Paola Eynard, vicepresidente della Fondazione Cosso – sono svelati attraverso la visione coinvolgente di altri cinque capolavori realizzati da Beato Angelico, ognuno dei quali rappresenta un momento importante nel suo percorso artistico di miniatore e pittore, mostrando la grazia di una teologia per immagini”.

 

La mostra è aperta fino al 28 giugno al Castello di Miradolo, tel. 0121 502761, via Cardonata 2, S. Secondo di Pinerolo (Torino).