Al Bookshop artigianato e oggetti di devozione

Libri, rosari, quadretti e cartoline ricordo

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

C’è una vasta e qualificata proposta di piccole ma preziose e curiose opere di artigianato all’interno del «Book-shop ufficiale Sindone 2015» che si trova sotto i portici del Palazzo della Giunta regionale, in piazza Castello.

Ai pellegrini in visita alla Sindone potrà riservare una piacevole sorpresa questa ampia esposizione di libri e pubblicazioni varie, quadri e immagini, oggetti sacri e piccoli ricordi da portarsi a casa o da regalare. Come ad esempio la corona del rosario realizzata appositamente per i pellegrini dalle detenute della casa circondariale «Lorusso e Cutugno» di Torino.

«La corona è uno dei tanti oggetti e accessori femminili – spiegano alla Associazione culturale “La casa di Pinocchio” che gestisce il laboratorio della sezione femminile delle Vallette – che compongono la nostra collezione “Fumne”: sono tutti prodotti di un lavoro che privilegia l’uso delle mani ed esalta le capacità artigianali e artistiche che ogni donna possiede».

Sulla parete di fronte, all’interno del book-shop di piazza Castello, tre eleganti vetrinette espongono i pezzi d’artigianato frutto della creatività dei ragazzi disabili, realizzati nei laboratori di attività dei servizi comunali. Sono lavori coordinati da “InGenio”, la bottega d’arte e antichi mestieri che ha i suoi punti vendita a Torino in via Montebello 28 e corso S. Maurizio 14. Qui i pellegrini possono scegliere un simpatico souvenir tra oggetti in ceramica (statuine, crocifissi), quadretti, immagini, cartoline dipinte a mano, piccole creazioni artigianali in carta, metallo, legno, stoffa.

Lo scaffale di fianco alle vetrinette, infine, espone una bella cartolina-ricordo della visita alla Sindone, realizzata dai ragazzi del laboratorio di serigrafia del carcere minorile Ferrante-Aporti. Ogni cartolina è originale e serigrafata a mano, su una grafica di Jhonny Farfan che riproduce e interpreta il volto della Sindone visto attraverso gli occhi dei ragazzi dell’istituto di pena.

Il book-shop è aperto tutti i giorni dell’Ostensione, dalle 8 del mattino.alle 21, sotto i portici del palazzo della Regione, piazza Castello angolo via Palazzo di Città.

Per tutti i volontari che prestano il loro servizio nel periodo dell’Ostensione è previsto uno sconto del 10 per cento su tutti gli articoli del book-shop.