Santa Sindone

sito ufficiale



 Santa Sindone » Ostensioni » 2010 » Benedetto XVI a Torino il 2 maggio 2010 
Benedetto XVI a Torino il 2 maggio 2010   versione testuale
Dodici anni dopo la venuta di Giovanni Paolo II, Torino ha accolto il 2 maggio in un clima di grande festa Benedetto XVI. Il Papa aveva espresso il suo desiderio di venire nel capoluogo subalpino per venerare la Sindone già il 2 giugno del 2008 quando nell’Aula Paolo VI aveva annunciato l’ostensione del 2010: “Se Dio mi darà salute e vita - aveva detto - anch’io verrò”.
Joseph Ratzinger sin dai suoi anni a Monaco aveva conosciuto e approfondito la storia della Sindone e a Torino nel 1998 aveva visitato il Telo guidando il pellegrinaggio della Congregazione per la dottrina della fede e al teatro Regio aveva tenuto una conferenza pubblica su “Fede tra ragione e sentimento”.
Quattro i momenti forti della giornata torinese: nella mattinata la celebrazione eucaristica in piazza San Carlo, nel pomeriggio l’incontro con i giovani ancora in piazza San Carlo, la venerazione del Telo in Duomo e la visita agli ammalati ospiti della Piccola Casa della Divina Provvidenza.
Dopo l’atterraggio a Caselle, in migliaia hanno salutato l’arrivo del Pontefice lungo il percorso che da piazza XVIII Dicembre lo ha condotto in piazza San Carlo gremita e festante dove il cardinale Severino Poletto e il sindaco Sergio Chiamparino, prima della celebrazione, hanno espresso il benvenuto della diocesi e della Città richiamando la tradizione dei santi sociali torinesi, la bellezza e complessità del capoluogo piemontese, il costante impegno nell’affrontare i problemi sociali e del lavoro.