Santa Sindone

sito ufficiale



 Santa Sindone » News e Info » Eventi » Caramagna Piemonte rievoca il passaggio del corteo reale e della Sindone 
Caramagna Piemonte rievoca il passaggio del corteo reale e della Sindone   versione testuale
Domenica 10 maggio esibizione dei gruppi storici dei dragoni e dei fucilieri



"...L’assedio della capitale sabauda si inasprì, la corte stessa fu costretta a lasciare la città. Il corteo reale, diretto in Liguria attraverso la via di Cherasco, Ceva e Ormea, fece tappa a Caramagna. Lo componevano la Madama Reale, la duchessa Anna Maria d’Orléans, consorte di Vittorio Amedeo II, i loro due figli, il principe di Carignano con la sua sposa Caterina d’Este e altri eminenti esponenti della nobiltà locale. La corte, accolta presso il castello del paese, condusse con sé la preziosa reliquia della Santa Sindone che, durante il breve soggiorno caramagnese, fu posta nella Chiesa dell’Arciconfraternita di Santa Croce..." (S. Fusero, La storia di Caramagna Piemonte).
Un evento importante per questo piccolo paese della pianura cuneese, sulla strada verso il sud Piemonte. Tanto da meritare la rievocazione storica che l'Associazione Albero Grande ha programmato per domenica 10 maggio, con la partecipazione del gruppo storico dei dragoni e fucilieri "Pietro Micca" (ore 15, per le vie e nelle piazze del paese).
 
"La manifestazione di domenica - dice Luigi Bono, presidente di Albero Grande - si affianca alla mostra che abbiamo allestito, in occasione dell'Ostensione della Sindone, presso la Galleria superiore dell'antica Abbazia di Santa Maria, e precisamente nella 'Sala del Vescovo' recentemente restaurata e rfiaperta al pubblico: La mostra presenta affascinanti paramenti sacri plurisecolari, per la prima volta esposti insieme alle millenarie reliquie abbaziali e ad immagini storiche del passaggio della Sindone nel nostro paese".
 
La mostra "Sacri telai e sante reliquie. Paramenti e tesori d'arte nella Abbazia S. Maria di Caramagna" è aperta al pubblico ogni sabato e domenica fino al 27 giugno prossimo, con ingresso libero dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per visite in altri giorni della settimana, tel. 333 7842141, oppure email: sacrespinecaramagna@gmail.com. Informazioni anche sul sito www.alberogrande.it
 
Vedi ancora: